Impariamo a non sprecare

Proposta per la bella stagione: impariamo a non sprecare il cibo che abbiamo in casa!

Parlando di spreco alimentare ogni settimana, in Italia, ogni famiglia spende soldi inutilmente per alimenti che sia per incuria, che incapacità di conservazione o non necessità, si ritroverà a gettare nella spazzatura.
Il periodo di crisi ci ha giustamente “costretto”, a focalizzare su questo tema importantissimo, lo spreco alimentare. In effetti, sia da un punto di vista economico, che igienico-sanitario, puntare l’attenzione sulla qualità e la quantità del cibo che compriamo appare un approccio nuovo e intelligente. E proprio come in natura, stiamo assistendo al risveglio dei fiori dal torpore dell’inverno, allo stesso modo abbiamo bisogno di svegliarci e cambiare approccio, considerando che il cibo è un bene troppo importante per non essere custodito. Vi siete mai interrogati sul come, dove e per quanto tempo conservare il cibo che ogni giorno dal frigorifero, passando per la tavola, va a finire nel nostro stomaco?? Occhio quindi alla data di scadenza riportata sul retro della confezione, alla corretta conservazione del prodotto stesso, (mantenete sempre la catena del freddo) e discriminate sempre tra i cibi che si possono ancora utilizzare, da quelli che invece effettivamente bisogna eliminare perché..un’educazione alimentare del mangiare sano, è il primo passo del benessere quotidiano.
Un altro consiglio che vi suggeriamo nell’ottica del risparmio e del non spreco, è quello di compilare una lista della spesa ben dettagliata, e di comprare esclusivamente frutta e verdura di stagione, cosi da variare e stupire i vostri amici e parenti con piatti e ricette sempre nuovi!
E non ci rimane che augurarci buon appetito….e buona spesa intelligente!